Sicilia Misteriosa - 6 giorni

Mysterious Sicily - 6 days
Sicilia Misteriosa - 6 giorni
Questo magnifico trekking ci porta a scoprire una Sicilia misteriosa e poco conosciuta, tra i monti Peloritani e Nebrodi.
m
kg

1° giorno
Arrivo a Castiglione di Sicilia, sul versante Nord dell'Etna. Cena e pernottamento.

2° giorno: Castiglione di Sicilia-Agriturismo Buongiorno (ore di cavallo: 7)
Dopo la colazione, si monta in sella e si inizia il percorso immersi nei noccioleti e boschi di castagni fino al livello del fiume Alcantara. Si passa quindi intorno a Castiglione di Sicilia, uno dei borghi più antichi dell'isola e si segue una linea ferrata dismessa che ci permette di passare il fiume sopra un ponte, proprio prima di entrare a Francavilla di Sicilia, altro borgo di origini remote, e da qui ci si immette nel largo letto del torrente San Paolo, quasi secco per la maggior parte dell'anno, prima di iniziare a salire sulle pendici meridionali di Montagna Grande, la più alta cima dei Monti Peloritani. Dopo essere giunti ad un colle, dove si passa sotto ad imponenti pali eolici, si inizia la discesa dall'altro versante, in direzione della valle D'Agrò, dove si trova il nostro alloggio, Agriturismo Buongiorno, nel territorio di Antillo. Cena e pernottamento.

3° giorno: Agriturismo Buongiorno-Novara di Sicilia (ore di cavallo: 7)
Dal nostro agriturismo, iniziamo a salire in cima ad un colle dove si trova la Campana della Pace, dedicata ai dispersi di tutte le guerre, che si può anche far suonare, e si continua il percorso seguendo la dorsale altamente panoramica, prima di scendere nel letto del torrente Patrì, che accoglie il borgo di Fondachelli-Fantina, dove viene effettuato il picnic. Nel pomeriggio si risale in direzione della Rocca di Novara (chiamata anche Savatesta), imponente pizzo roccioso di 1340 metri di altezza avvolto in un'alone di leggende che contorniamo prima di scendere in direzione di Novara di Sicilia, l'antica Noa, di origini antichissime, dove alloggiamo in un hotel storico e mangiamo nel vicino ristorante La Pineta.

4° giorno: Novara di Sicilia-Montalbano Elicona (ore di cavallo: 6)
In questo percorso passiamo da un paese storico ad un altro, da Novara di Sicilia a Montalbano Elicona. Inoltre passiamo dall'area dei Monti Peloritani a quella dei Monti Nebrodi. Dopo aver attraversato Novara, ci dirigiamo verso ovest, passiamo il borgo di San Basilio e risaliamo di nuovo fino ad una linea di pali eolici, prima di entrare in un bosco misto che ha la particolarità di accogliere il faggio, specie presente in Sicilia unicamente a quote elevate, e si arriva al sito megalitico di Argimusco, dove viene effettuato il picnic, proprio sotto le rocce di forme molto suggestive di questo sito molto enigmatico. Nel pomeriggio si discende in direzione di Montalbano Elicona, il cui centro storico si percorre a cavallo, per poi pernottare in case vacanze nella parte più antica del borgo e si cena al ristorante Il Focolare.

5° giorno: Montalbano Elicona-Hotel Nebrodi (ore di cavallo: 6)
Lasciato Montalbano, si scende a valle verso ovest e si risale in direzione di Floresta, il comune più alto di Sicilia (a quasi 1300 d'altezza) che si attraversa e nei cui dintorni si consuma il picnic. Nel pomeriggio si penetra nel Parco dei Nebrodi e si percorre uno degli itinerari più belli e panoramici di tutto il trekking, che ci porta sul versante settentrionale di Monte Colla, dove si trova il nostro alloggio, la residenza estiva dei baroni Vagliasindi, in una cornice naturale e paesaggistica d'eccellenza, irraggiungibile in macchina non fuoristrada. Cena e pernottamento.

6° giorno: Hotel Nebrodi-Feudo Vagliasindi (ore di cavallo: 5)
Dopo aver lasciato la nostra dimora, si inizia a scendere attraverso i boschi del Parco fino alla sorgente del famoso fiume Alcantara, si passa dal santuario di Santa Maria del Bosco e si arriva nei pressi di Randazzo, altro borgo antichissimo, dove viene effettuato il picnic. Nel pomeriggio si continua a seguire la valle dell'Alcantara e si arriva al nostro sontuoso alloggio, Feudo Vagliasindi, una delle residenze di campagna dei baroni Vagliasindi (che avevano come residenza principale il palazzo di Randazzo), dove viene prodotto uno dei migliori vini DOC dell'Etna. Si percorrono i vigneti a cavallo e si visita l'antico palmento dove è possibile degustare i pregiati vini dell'azienda. Cena e pernottamento.

7° giorno: Feudo Vagliasindi-Castiglione di Sicilia (ore di cavallo: 5)
Questa giornata si svolge quasi interamente all'interno del Parco Fluviale dell'Alcantara, famoso per le sue formazioni basaltiche, formatesi da antiche colate laviche dell'Etna che seguirono il corso del fiume e vennero modellate dalle sue acque nel corso dei secoli. Dopo aver lasciato il Feudo, si scende in direzione del letto del fiume che si segue fino al paesino agricolo di Moio Alcantara, poggiato sulla sua fertilissima piana e dominato dal suo vulcanetto spento, per arrivare in seguito alle Gole di Malvagna, dove viene effettuato il picnic. Nel pomeriggio si continua a percorrere il Parco Fluviale, passando dalle Gole di Castiglione, dalla chiesetta bizantina chiamata "Cuba" per via della sua pianta quadrata, e si torna a Castiglione di Sicilia, dove tutto è iniziato sei giorni prima. Cena e pernottamento.

8° giorno
Colazione e trasferimento all'aeroporto o a richiesta in altre località dell'isola.

Informazioni chiave
Livello: Intermedio | Esperto
In stanza doppia: : £1530.00/1700.00 €
In stanza singola: £1755.00/1950.00 €
Compreso nel prezzo
  • Trasferimenti dall'/all'aeroporto più vicino.
  • 7 notti in agriturismi, B&B o hotel di qualità.
  • 6 giornate intere a cavallo.
  • Tutta ristorazione, dalla sera del giorno di arrivo alla mattina del giorno di partenza.
  • Trasferimento di valigie ogni giorno dalla macchina di supporto.

Livello: Comodo in tutte le andature (passo, trotto, galoppo) con esperienza in esterno.

Numero di partecipanti: Dieci persone massimo.

Info: Tra sei e otto ore in sella al giorno. È necessario padroneggiare tutte tre le andature e bisogna essere fisicamente in forma. Questo programma si rivolge a cavalieri intermedi ed avanzati. Il terreno è molto vario, lunghi trotti e galoppate sono possibili.

Attrezzatura: Possibilità di prendere in prestito casco e gambali. Sono essenziali: impermeabile, più strati di vestiti (in altitudine può fare freddo), scarpe impermeabili e gambali, crema solare.

Accommodation: Agriturismi, B&B or good quality hotels.

Ristorazione: I pasti serali comprendono la cucina siciliana autentica a base di prodotti locali. Un pasto serale tipico include: varietà di antipasti, pasta, carne, dolce, vino, acqua e digestivo. I picnic sono portati dalla macchina di supporto (con tavoli, sedie e posate) e includono: pane fresco, insalata, formaggi, olive, salumi, specialità siciliane, vini o altre bevande, su richiesta, caffè o tè.

Selle: Comode selle inglesi ricoperte di pelle di pecora, o su richiesta selle western.

Lingue parlate: Inglese, francese, italiano, siciliano.

Aeroporto: Arrivo Catania - Partenza Catania